Blog Diario di Viaggio Italia Passeggiate Trekking Trentino-Alto-Adige Viaggi

Trekking a Seceda – 5 giorni sulle Dolomiti

Giorno 3

Ci svegliamo con il sole, e non ci pensiamo due volte: si parte per il trekking a Seceda con i cani!

Partiamo dal parcheggio di Santa Cristina per percorre 12km di cammino con un dislivello di 850mt.

Un totale di 5 ore di cammino, che passando da Col Raiser ci vedranno raggiungere la cima del Seceda!

Un trekking impegnativo soprattutto perché, tolto il primo pezzo di sentiero nel bosco, poi non c’è più ombra.

Noi siamo stati un po’ fortunati visto che non faceva tantissimo caldo, ma a 2500mt il sole scotta parecchio.

Vi consiglio di portare con voi crema solare, tanta acqua e di leggere questo articolo, per proteggere adeguatamente il vostro cane dal caldo.

Importante inoltre è evitare le ore estive più calde.

Anche se non siete particolarmente allenati però non spaventatevi, perché è possibile anche salire un po’ di più sfruttando gli impianti, arrivando quasi in cima.

Se optate per questi ultimi però, vi consiglio di accertarvi che siano in funzione. A seconda dell’alta/bassa stagione, del meteo e di opere di manutenzione alcuni impianti potrebbero essere chiusi.

In caso decidiate di prenderli, ricordate di avere con voi la museruola, ed insegnate per tempo al vostro cane come indossarla e tollerarla. Optate per funivie e ovovie, piuttosto che le seggiovie. Soprattutto se è la prima volta.

Il panorama merita davvero!!

Vale certamente, tutta la fatica!

Attenzione solo agli strapiombi. A Margot davano un po’ fastidio i corvi che scendevano in picchiata passandole sotto al naso. Inoltre man mano che salivamo eravamo sempre più circondati da marmotte.

Ricordiamo che più ci si immerge nella natura e più bisogna proteggerla e rispettarla!

Torniamo stanchi e soddisfatti, pronti a recuperare le forze per il giorno 4!