Blog Cultura Educazione

Come proteggere il cane dal sole

D’estate è molto importante proteggere i nostri cani dal sole e dal caldo. 

Innanzitutto è bene non tosare i nostri amici a 4 zampe, in quanto il pelo oltre a proteggere la cute dalle ustioni, funge da isolante ed abbassa la temperatura percepita di oltre 5° Celsius.

Ricordiamoci quindi di proteggere con protezione solare per cani le zone più esposte: la sommità del naso, le orecchie, la pancia, le ascelle… tutte le zone dove i peli si diradano o non crescono proprio.

Evitiamo di esporre al sole i nostri cani nelle ore più calde, e ricordiamoci che l’asfalto diventa per loro rovente e potrebbe causare ustioni e ferite ai polpastrelli.

Portiamo con noi una ciotola e dell’acqua. Oltre a farli bere frequentemente, ogni tanto bagniamo le zampe, le ascelle, la pancia ed il naso. 

Solitamente i cani neri soffrono molto di più il caldo, mentre i cani bianchi amano sdraiarsi sotto i raggi diretti del sole. Concediamoglielo, ma con cognizione!

Lo sapevi che il cane non suda?!

O meglio, suda ma in modo diverso dall’uomo. Infatti disperde il calore:

  • Attraverso i polpastrelli; se ha molto caldo vedrai che lascerà delle orme umide al suo passaggio. 
  • Ansimando, ovvero aumentando la frequenza del respiro a bocca aperta e lingua di fuori. Vedremo infatti cadere da bocca e lingua delle goccioline di acqua.

Facciamo attenzione quindi, e rispettiamo le esigenze dei nostri amici a 4 zampe anche in vacanza! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *