Cultura Diario di Viaggio Italia Passeggiate

Lago Maggiore (Italia)

Il primo caldo primaverile ci ha fatto optare per una passeggiata sul lungolago di Stresa e traghettata alle Isole Borromee.

Pixel, che ama l’acqua, non ha perso l’occasione e ha approfittato della spiaggia deserta per avvicinarsi al lago e rinfrescarsi le zampe!

Il programma questa volta prevedeva pranzo al sacco da consumare in riva al lago, e abbiamo deciso di consumarlo all’Isola Bella.
Pertanto Pixel e Margot hanno viaggiato per la prima volta in battello!

Gli spazi sono ridotti e quindi ci vuole un po’ di spirito di adattamento sia per il cane, che per gli altri viaggiatori (nel nostro caso le traghettate sono state assolutamente tranquille) e se all’andata siamo stati un po’ stretti, occupando spazio vicino alle sedute, al ritorno siamo stati più fortunati e abbiamo potuto metterci in uno spazio senza sedili, così che anche i miei compagni di viaggio hanno potuto sdraiarsi e stare più comodi.

Specifico che i cani in base alla taglia pagano il biglietto, ed è obbligatorio tenerli a guinzaglio ed avere con sé la museruola. Con sé non vuol dire indossata (a meno che qualcuno del personale lo richieda), ma è sufficiente averla in tasca come quando si viaggia in treno.

All’andata abbiamo traghettato all’ora di pranzo, in modo che comunque ci fosse meno affluenza.

Nelle isole gli ingressi ai Musei ed al Parco Pallavicini sono vietati agli animali.

Abbiamo consumato il nostro pranzo al sacco all’aria aperta sulle panchine, e dopo una passeggiata sull’isola siamo tornati a Stresa.

È sicuramente un’occasione per prendere una boccata di aria fresca ed ammirare i colori della primavera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *